Diamo un computer a chi non ce l’ha?

Ti è mai passato per la mente che quel vecchio computer portatile che tieni su uno scaffale nell’armadio, comprato 10 anni fa e ormai inutilizzabile e inutilizzato, in realtà potesse diventare nuovamente utile per qualcuno?

Tu certamente non puoi fare a meno dell’accelerazione grafica del tuo nuovo super-notebook per Veri Gamers, non potresti rinunciare alla iperbolica velocità dell’ultimo modello di processore… Ma ti assicuro che quel vecchio computer che tu non hai più acceso negli ultimi 5 anni… è ancora utile. Magari non lo è per te. Ma certamente può fare felice qualche bambino del CoderDojo.

Sì, questa è la prima chiamata ufficiale del CoderDojo di Perugia: se non sapete che farvene dei vostri vecchi computer portatili o se avete improvvisamente deciso di fare del bene alla comunità, questo è il momento di farvi sentire, di mettere a disposizione qualcosa che per voi è solo un oggetto ingombrante ma che per uno dei nostri giovani coder potrebbe fare la differenza tra poter partecipare o non poter partecipare alle nostre attività.

Se avete computer portatili senza nulla di rotto (non vale se lo schermo è danneggiato o se la tastiera non funziona) che si accendono in tempi biblici e dei quali fareste volentieri a meno, mandatemi le caratteristiche essenziali (marca, modello, sistema operativo, processore, RAM… tutte le informazioni che riuscite a recupere mi aiuteranno a capire se il vecchio computer si può rianimare oppure no) e io…

Compatibilmente con i tempi e le disponibilità, mi impegno a creare un piccolo “parco macchine” da prestare ai ragazzi che non hanno un loro computer. Chi scopre il coding ma poi non ha un proprio computer, spesso si trova a non poter andare avanti con i progetti che ha realizzato durante gli incontri.

Sarà un piacere mettere a disposizione gratuitamente, per chi non abbia la possibilità di acquistarne uno, un computer portatile adatto a far girare le applicazioni che ci servono per entrare nel mondo della creatività digitale. Quando poi potranno comprarsi il proprio computer, inviteremo i destinatari del prestito a restituire la macchina, per poterla assegnare ad altri.

Che ne dite? Vi piace l’idea? Ce l’avete da qualche parte un vecchio portatile del 2007, del 2010, che non avete mai avuto il coraggio di buttare via? Noi lo recuperiamo volentieri!

Scrivete a info@coderdojoperugia.com per le segnalazioni. E grazie di cuore.

Marco Morello

 

Olivetti Lettera DL (no, non è un vecchio notebook)NOTA: L’immagine in home page non raffigura, ovviamente, un computer portatile. Si tratta invece di una bellissima macchina per scrivere Olivetti, modello Lettera DL (la stessa che usava Dino Buzzati – la stessa che usava mio padre da giovane e che usavo io da ragazzino, prima di scoprire il Mac).